Crea sito

kurukshetra Archive

LA CONOSCENZA DELL’ASSOLUTO 1 La conoscenza dell’Assoluto Dio, la Persona Suprema, disse: O figlio di Pritha, ascolta ora in che modo praticando lo yoga nella piena coscienza di Me, con […]

Bhagavad Gita canto 7 ver. 1- 30

LA CONOSCENZA DELL’ASSOLUTO 1 La conoscenza dell’Assoluto Dio, la Persona Suprema, disse: O figlio di Pritha, ascolta ora in che modo praticando lo yoga nella piena coscienza di Me, con […]

28 Tutti gli esseri creati sono in origine non manifestati, si manifestano nello stadio intermedio, e una volta dissolti tornano a essere non manifestati. A che serve dunque lamentarsi? 29 […]

Bhagavad Gita canto 2 ver. 28-53

28 Tutti gli esseri creati sono in origine non manifestati, si manifestano nello stadio intermedio, e una volta dissolti tornano a essere non manifestati. A che serve dunque lamentarsi? 29 […]

10 O discendente di Bharata, in quel momento Krishna, tra i due eserciti, Si rivolge sorridendo all’infelice Arjuna. 11 Dio, la Persona Suprema, disse: Sebbene tu dica sagge parole, ti […]

Bhagavad Gita canto 2 ver. 10-27

10 O discendente di Bharata, in quel momento Krishna, tra i due eserciti, Si rivolge sorridendo all’infelice Arjuna. 11 Dio, la Persona Suprema, disse: Sebbene tu dica sagge parole, ti […]

1 Il contenuto della Bhagavad-gita Sanjaya disse: Vedendo Arjuna pieno di compassione e molto triste, con le lacrime agli occhi, Madhusudana – Krsna – Si rivolge a lui. 2 Dio, […]

Bhagavad Gita canto 2 ver. 1-9

1 Il contenuto della Bhagavad-gita Sanjaya disse: Vedendo Arjuna pieno di compassione e molto triste, con le lacrime agli occhi, Madhusudana – Krsna – Si rivolge a lui. 2 Dio, […]

Lo scenario della Gita si apre su un campo di battaglia, chiamato un alcune versioni il campo del Dharma, o campo sacro. Come spiega Sri Aurobindo tale luogo rappresenta silbolicamente il campo d'azione dell'uomo, quello dell'evoluzione del Dharma

Bhagavad Gita canto 1 ver. 1-14

Lo scenario della Gita si apre su un campo di battaglia, chiamato un alcune versioni il campo del Dharma, o campo sacro. Come spiega Sri Aurobindo tale luogo rappresenta silbolicamente il campo d’azione dell’uomo, quello dell’evoluzione del Dharma